“L’OLIO è UN LIQUIDO OFFERTO AGLI DEI.”


Lo sapete che l’olfatto è il senso più antico e primitivo che possediamo? Diversamente degli altri sensi, è l’unico a non subire il filtro del talamo (centro nervoso che svolge un ruolo di integrazione in gran parte delle funzioni nervose) prima di giungere alla corteccia cerebrale. Il naso per la tradizione Ayurvedica è la Porta del cervello e anche per questa ragione, la pulizia nasale giornaliera è un’ottima tecnica che consente di mantenere pulite le cavità nasali. Tutte le molecole di origine naturale che compongono gli oli essenziali interagiscono con numerose parti del nostro cervello, mettendo in luce parti della nostra personalità, migliorando la reazione allo stress e riequilibrando stati emotivi. Oggi vorrei condividere con voi una pratica molto semplice per CON-SACRARE le vostre boccettine di olio, sappiamo che l’olio essenziale è l’Anima della pianta e seppur siano già ricchi di vibrazioni altissime, la pratica, molto semplice che vi propongo è finalizzata ad informare ogni olio della vostra Energia, Amore ed Intento. 🌺Trovate il vostro spazio, in un bosco, immersi nella natura, in riva di un fiume, nella vostra stanza sacra, scegliete il luogo che vi permette una profonda connessione 🌺Preparate lo spazio accendendo candele, un diffusore con l’olio che amate di più, posizionate i vostri oli su un panno di colore chiaro, potete consacrare tutti quelli che avete oppure iniziare da un piccolo gruppo, questo dipende da voi 🌺Potete creare anche un mandala come ho fatto io, composto da offerte, fiori, cristalli ed oggetti che sono guide nei vostri riti e meditazioni 🌺Lo spazio è pronto, trovate una posizione comoda, sedute, a gambe incrociate, fate qualche respiro di rilascio, ammorbidite il corpo, le spalle e le tensioni sul viso (potete fare anche l’esercizio di allineamento che vi ho proposto settimana scorsa) 🌺Chiudete gli occhi, posizionate le mani sul cuore, collegatevi a questo centro, fate poi risuonare tre OM 🌺Utilizzando l’immaginazione creativa portate la parte più lucente di voi all’interno delle boccette poste davanti a voi 🌺Immaginate di fluire all’interno di ogni liquido, sentite le sensazioni, i profumi, la freschezza oppure il calore di ogni essenza 🌺Una volta che siete all’interno di ognuno focalizzatevi sull’Intenzione che volete memorizzare all’interno di ogni molecola, ripetete per 3 volte l’intento(ad esempio io ho consacrato i primi 5 con Cura e Guarigione) 🌺Restate in ascolto per qualche minuto mantenendo un contatto con il vostro respiro e in conclusione, invocate di nuovo 3 OM e ringraziate profondamente Da questo momento, essendo gli oli, deva di Luce, pieni di vita, avranno anche la vostra vibrazione, la vostra essenza si unisce alla loro essenza e saranno ancora più potenti. L’olio essenziale è una sostanza che scioglie il guscio mentale affinché la cura penetri con maggior efficacia. Ecco allora il consiglio, Consacrate gli oli, nel senso sacro del termine, tradizione molto antica, già utilizzata dagli Esseni. Concludo riportando della parole piene di Amore di una delle più grandi terapeute che collaborava con gli oli essenziali, Maria Maddalena: “Parlo dell’olio, di quello che non siamo ancora riusciti ad elaborare. Fratelli miei come vedete siamo ancora alla fase degli oli; l’olio che invece voglio offrire agli uomini per Amore del Maestro sarà tutti gli oli uniti assieme, più qualcos’altro di infinitamente luminoso; sarà il Kristos del mondo vegetale… …in quest’olio vedo l’Acqua e l’Etere; sarà il ricettacolo totale dell’universo vitale che nutre ogni manifestazione del nostro mondo. La pianta che gli serve di base ci mette un po’ della sua Anima e dell’Anima della Terra in cui è cresciuta. È l’unione di queste due piante che conferisce all’olio il suo aspetto. L’Anima della pianta offre di sé, ciò che ha raccolto dal Sole, ovvero quanto il sole ha di più pesante; ciò che la pianta offre all’anima della terra, essa lo ha raccolto in ciò che la terra ha di più leggero… … ho visto che con quest’arte chi ha l’Anima troppo rigida per pregare impara finalmente a pregare; ho visto anche che davanti al dono dell’olio si dissolvono le corazze più spesse…” Grazie♥️

Federica



34 visualizzazioni